Home News Juniores Il russo Kazanov vince la prima tappa del Lunigiana
0

Il russo Kazanov vince la prima tappa del Lunigiana

0
0

Ordine di arrivo:
1) Evgenii Kazanov (Russia) che copre 93,3km in 2h13’24” alla media di 42,234km/h,
2) Tadej Pogacar (Slovenia),
3) Andrea Ferrari (Trento) a 3″,
4) Edoardo Francesco Faresi (Veneto) a 9″,
5) Samuele Battistella (Veneto),
6) Marco Murgano (Uc Casano),
7) Sauva Novikov (Russia),
8) Massimo Orlandi (Emilia Romagna),
9) Jaka Primozik (Slovenia),
10) Alessandro Monaco (Puglia)

95km – Ferrari ripreso ai 300 metri finali. Vittoria di Evgenii Kazanov (Russia) davanti a Tadej Pogacar (Slovenia) e Andrea Ferrari (Trento)


94,5km – Kazanon e Pagacar si avvicinano


94km – ultimo chilometro, appena 50 metri il vantaggio di Ferrari sugli inseguitori che si frazionano. Finale bellissimo


93km – due chilometri alla conclusione, finale ricco di emozioni in questa prima tappa del Giro della Lunigiana 2016. Rimane invariato il vantaggio di Ferrari sugli inseguitori


92km – tre chilometri all’arrivo. Ancora al comando Ferrari, vantaggio minimo ma stabile


91km – quattro chilometri alla conclusione, attacco di Ferrari (Trento). Vantaggio sui 9 inseguitori è di 10″, gruppo ammiraglie a 25″


90km – cinque chilometri all’arrivo, recuperati i due al comando. In testa si forma un gruppo di 10 unità, grosso del gruppo a 20″


89km – Allungano in due Murgano (Casano) e Pogacar (Slovenia), vantaggio di 12″


86km – gruppo che piomba sui battistrada, compatto


85km – sale a 20″ il ritardo dei quattro immediati inseguitori dei dieci uomini al comando


80km – i più immediati inseguitori sono Innocenti (Toscana), Giuriato (Friuli), Iafrati (Lazio), Daemen (Olanda). Il loro ritardo dai dieci al comando è di appena 8″


78km – Gpm di Montemarcello vinto da Kazanov su Battistella e Murgano


76km – in salita allungano: Kazanov e Novikov (Russia), Pogacar e Primozic (Slovenia), Battistella e Faresin (Veneto), Orlandi (Emilia), Murgano (Casano), Monaco (Puglia), Ferrari (Trento)


75km – 20km all’arrivo


74km – gruppo compatto


73km – scende a solo 15″ il vantaggio del terzetto al comando composto dal kazako Gorbushin insieme ai due tedeschi Hemberger e Rutsch


72km – il gruppo è sempre più vicino ai battistrada, solo 30″


71km – il gruppo pedala a forte andatura a breve l’inizio della seconda salita di giornata, il vantaggio dei battistrada scende sotto il minuto primo


70km – ritardo del gruppo 1’15” a 25 km dall’arrivo


69km – secondo TV di giornata vinto da Hamberger


65km – gruppo che recupera qualche secondo ed insegue a 1’20”


62km – il gruppo torna compatto alle spalle dei battistrada ed insegue con 1’30”


60km – i tre al comando hanno un vantaggio di 1’25” su un drappello di più immediati inseguitori ed 1’35” sul gruppo


57km – continua a salire il vantaggio dei tre al comando, 1’15”


54km – alle spalle dei battistrada si ricompatta il gruppo che adesso ha un ritardo di 55″


51km – aumenta il vantaggio dei battistrada che hanno un margine di 35″ sui più immediati inseguitori


48km – a 18″ dai tre al comando viaggia un gruppo di 20 unità , gruppo ammiraglie a 35″


45km – nel tratto in discesa si avvantaggiano Gorbushin insieme ai due tedeschi Hemberger e Rutsch


40km – Gpm di Vezzano Ligure vinto da Gorbushin che subito dopo viene ripreso da un gruppo forte di circa 40 unità


39km – un km al Gpm, ancora al comando Gorbushin, vantaggio 23″ sul gruppo allungato


37 km – gruppo che recupera ed insegue a 30″


36km – sta per iniziare la prima salita di giornata, vantaggio del battistrada invariato


33km – adesso il ritardo del gruppo è di 1 minuto


30km – continua a salire il vantaggio del battistrada, 50″


26km – continua nella sua azione Gorbushin, il suo vantaggio sale a 30″


24km – allunga Ilva Gorbushin del Kazakistan, gruppo a 20″


22km – Il gruppo è ancora compatto e viaggia a forte andatura


18km – gruppo che continua a viaggiare compatto


12km – dopo il traguardo volante di Ameglia, vinto da Antonioli, il gruppo torna compatto


8km – primo attacco di giornata, al comando Andrea Antonioli (Massa Carrara). Vantaggio 25″


5km – percorsi i primi km di gara, gruppo compatto


0 km -avvenuta la partenza ufficiale, in programma una tappa con due gran premi della montagna: Vezzano Ligure (40km) e Montemarcello (75km). Il via 171 corridori


13:20 – avvenuta la partenza ufficiosa, la carovana di muove verso il chilometro zero


13:15 – gli atleti sono schierati in vista del via ufficioso della prima tappa del Giro della Lunigiana 2016, da Castelnuovo Magra a Bocca di Magra

image

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close