Home News Pista EUROPEI PISTA: Fidanza oro, Pattaro e Gazzoli bronzo
0

EUROPEI PISTA: Fidanza oro, Pattaro e Gazzoli bronzo

EUROPEI PISTA: Fidanza oro, Pattaro e Gazzoli bronzo
0
0

Inizia con il botto la giovane Italia della pista ai Campionati Europei U23 e Juniores (uomini e donne) di Anadia (Portogallo), che si sono aperti oggi con l’assegnazione di otto titoli continentali. Sono tre le medaglie che gli azzurri conquistano nella prima giornata di gare: l’oro di Martina Fidanza nello scratch donne juniores e i due splendidi bronzi di Francesca Pattaro nell’inseguimento individuale donne U23 e di Michele Gazzoli nello scratch uomini juniores.

La prima medaglia arriva dall’azzurra U23 Francesca Pattaro, che vince uno splendido bronzo nell’inseguimento individuale in 3’35”517. Francesca, dopo aver registrato il quarto tempo di qualifica (3’36”533), si migliora decisamente nella finale per il bronzo dove, come per le qualifiche, ha duellato contro la tedesca Gudrun Stock (terzo miglior tempo in qualifica con 3’35”907).

Nella sfida finale per il podio, l’azzurra innesca il turbo e guadagna sempre più sulla rivale vincendo con un vantaggio netto: 3’35”417 contro i 3’39”681 della tedesca.

“Nelle qualifiche sono partita piano ma ho continuato in progressione, segnale evidente che stavo bene – dice Francesca –. Prima di ogni gara individuale il mio obiettivo è di migliorare il mio tempo. E con questo obiettivo ho affrontato anche l’Europeo. La soddisfazione è per la medaglia di bronzo che mi ripaga di tutto il lavoro svolto ma anche per aver migliorato il mio personale di 2 secondi dal mondiale dello scorso anno e di ben quattro secondi dall’europeo del 2016”.

Avvincente anche la sfida per l’oro vinto dalla polacca Justyna Kaczkowska (già miglior tempo in qualifica) in 3’32”684 contro i 3’34”948 della britannica Eleanor Dickinson, argento sul podio.

Il tempo di celebrare il bronzo di Francesca che l’Italia è pronta ad applaudire il successo pieno di Martina Fidanza nello scratch donne Juniores. Una disciplina questa in cui l’Italia è una nazione faro anche tra le élite, a dimostrazione proprio dell’ottimo lavoro che si svolge fin dalle categorie più giovani. Martina è la nuova campionessa europea dello scratch. Un oro conquistato con una corsa perfetta, Sul finale di gara il gruppo era ancora compatto ma ha aumentato notevolmente il ritmo. Martina è riuscita a trovare la giusta posizione per entrare e lanciare la volata vincente .

photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2017

Ma le belle notizie continuano. Nello scratch uomini juniores arriva la terza medaglia di giornata. A portarla è Michele Gazzoli (il primo italiano a vincere il GP Patton), che conquista il bronzo portando entusiasmo anhe al settore maschile.

Ottima la sua prestazione che lo ha visto all’attacco anche a quattro giri dalla fine. L’azzurro ha forse poi un poco tentennato e dalla pancia del gruppo sono partiti gli avversari. Ma lui ha saputo reagire e conquistare il podio. “Se ci avesse creduto un po’ di più probabilmente sarebbe stato oro. E’ stato bravo a reagire. Ha numeri e talento. E’ arrivato qui con un buon lavoro a Livigno e in buona condizione che ha dimostrato su strada al GP Patton ma senza un lavoro specifico per la pista, consideriamo anche questo. Oggi ha corso il quartetto e domani farà l’eliminazione. Stiamo provando le gare che compongono l’omnium”. Il titolo continentale è stato vinto dal ceco Babor davanti al polacco Procopyszyn (argento).

photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2017

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close