Home News Professionisti Tour of Britain, tappa a Meyer e Tonelli che diventa leader
0

Tour of Britain, tappa a Meyer e Tonelli che diventa leader

Tour of Britain, tappa a Meyer e Tonelli che diventa leader
0
0

Tour of Britain, arriva la fuga nella seconda tappa: Meyer supera un ottimo Tonelli che diventa leader

Dopo lo sprint di ieri, il Tour of Britain è oggi ripartito con la Cranbrook-Barnstaple di 174 km. La fuga di giornata si è formata attorno al km 15 ed è stata composta da Scott Davies (Team Dimension Data), Cameron Meyer (Mitchelton Scott), Erick Rowsell (Madison Genesis), Matthew Teggart (Team Wiggins) e Alessandro Tonelli (Bardiani CSF).

Il margine massimo di 6’35” è stato toccato attorno al km 75, prima che Lotto Soudal, Team Katusha Alpecin e Team Sky iniziassero a lavorare. Sul secondo strappetto, affrontato attorno al km 115, Teggart ha perso contatto, non riuscendo più a rientrare. Con la pioggia che inizia a cadere, nel gruppo si verifica una caduta: tra i coinvolti Jelle Vanendert (Lotto Soudal) e Edward Theuns (Team Sunweb), entrambi costretti al ritiro.

A 32 km dalla fine, quando i battistrada possiedono ancora 2’30”, dal gruppo attaccano Hugh Carthy (Team EF Education First-Drapac) e Matthew Holmes (Madison Genesis), che si lanciano all’inseguimento. Si muovono dal gruppo anche altri contrattaccanti quali Fernando Gaviria (Quick Step Floors), Vasil Kiryienka (Team Sky), Stefan Küng (BMC Racing Team) e Neilson Powless (Team LottoNL-Jumbo), sui quali si riporta anche un bravo Enrico Barbin (Bardiani CSF): tale tentativo, però, si infrange sul rientro del plotone.

Il terzo e ultimo gpm di giornata, a 21 km dal termine, è Challacombe Hill, muro di 1.3 km al 13%: e su simili pendenze c’è selezione davanti, con Rowsell che si stacca subito mentre Davies stacca Meyer e Tonelli poco prima dello scollinamento. A bagnomaria è Carthy che, senza fatica, si sbarazza di Holmes. Nel gruppo, invece, attacca Julian Alaphilippe (Quick Steop Floors), mentre i velocisti faticano.

Fasi alquanto caotiche nella discesa: Davies viene ripreso da Meyer e Tonelli mentre alle loro spalle si forma un drappello. Con Alaphilippe e Carthy pedalano Patrick Bevin (BMC Racing Team), Chris Hamilton (Team Sunweb), Bob Jungels (Quick Step Floors), Wout Poels (Team Sky), Primoz Roglic (Team LottoNL-Jumbo) e Jasha Sütterlin (Movistar Team).

A 7 km dalla fine Davies perde terreno da Meyer e Tonelli, con il gruppo inseguitore che paga 35″. Il ritardo scende a 20″ ai meno 4 km, con Davies ripreso dal gruppo Alaphilippe. Sempre 20 i secondi dei due di testa ai meno 2 km, grazie alla totale collaborazione fra l’italiano e l’australiano.

Meyer e Tonelli passano sotto l’arco dell’ultimo km con 10″ dalla loro, con Meyer che decide di rischiare il ricongiungimento restando fermo alla ruota dell’azzurro. La tattica paga perché, a circa 350 metri alla fine, il fenomenale pistard lancia la sua volata: Tonelli non ne ha più, gli avversari sono ancora lontani e Cameron Meyer può quindi andare a conquistare il secondo successo stagionale dopo la cronometro ai Giochi del Commonwealth.

CICLOWEB STORE
Seconda posizione per un Alessandro Tonelli (Bardiani CSF) da applausi, classificato con 1″ dal vincitore. Il gruppo inseguitore è quasi giunto alla sua ruota, dato che ha pagato 2″: terza posizione per Patrick Bevin davanti a Julian Alaphilippe, Jasha Sütterlin, Primoz Roglic, Wout Poels, Chris Hamilton e Bob Jungels. Gap di 9″ per Hugh Carthy, di 14″ per Scott Davies e di 39″ per il seguente gruppo, regolato da Mads Würtz Schmidt (Team Katusha Alpecin).

Grazie agli abbuoni conquistati nel corso della tappa Tonelli indossa la maglia verde di capoclassifica a pari tempo con Meyer mentre Bevin è terzo a 8″.

Fonte CICLOWEB

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close